Student* per Non Una Di Meno


Ogni giorno, siamo sempre più vicini alla giornata internazionale della donna. Per l’8 marzo di quest’anno è stata indetta una data di sciopero GLOBALE. Questo vuol dire che in tutti i paesi e in tutti i momenti della giornata in tanti e tante si mobiliteranno per dare valore a questa data, riportandola al suo significato storico e cercando allo stesso tempo di dare una nuova svolta storica alla società e al ruolo che occupa la figura femminile all’interno di essa.

È fondamentale che come studenti e studentesse, come componente giovanile della società, prendiamo parte a questa svolta, che iniziamo a vedere una realtà che punti a rivedere l’impostazione attuale basata su discriminazioni e privazioni imposte alla componente femminile, per arrivare ad una visione nuova, basata invece su una nuova coscienza comune antisessista.
Pensiamo che la cultura della violenza e della discriminazione vada sconfitta anche e soprattutto attraverso la formazione e l’istruzione, perciò crediamo che sia importante una partecipazione studentesca alla giornata dell’8 marzo.

Invitiamo tutti gli studenti e le studentesse a prendere parte alle iniziative cittadine che si terranno durante la giornata e che coinfluiranno in un unico grande corteo alle 17.30 , che avrà il suo concentramento in Piazza Prampolini.
Attraversiamo insieme questa giornata per iniziare un percorso che non finirà qui, un percorso che ha come obiettivo un cambiamento radicale, al quale come giovani cittadini vogliamo e dobbiamo contribuire, per costruire nuove basi sociali e culturali libere da violenza, discriminazione, sessismo, transomofobia e razzismo, elementi di un modello sociale ormai vecchio, che ha bisogno di un cambiamento che noi possiamo portare. ANCHE DALLE SCUOLE VOGLIAMO POTER DIRE “SIAMO TEMPESTA”!

Studenti Autorganizzati

Evento “SCIOPERO GLOBALE DELL DONNE – Reggio Emilia”

Posted in General | Leave a comment

GLI STUDENTI DICONO NO!

15036636_910010042434357_5905232069920761549_n
SABATO 19 NOVEMBRE CORTEO CITTADINO
concentramento ore 9.00 davanti a porta Santa Croce.

“COSTRUIAMO IL NO SOCIALE E COSTITUENTE”

Domenica 4 dicembre si voterà per ciò che da più parti viene chiamato Referendum Costituzionale. I temi sui quali è convocato il referendum vanno ben oltre ai quesiti che ci verranno sottoposti sul “bicameralismo perfetto” o sui “costi della politica”. La vittoria del SI sarà la pietra tombale sulle vite e sui diritti di milioni di cittadini italiani. Veniamo chiamati a votare su provvedimenti già approvati dal governo e dal parlamento italiano. Questi provvedimenti servono unicamente a velocizzare e a mettere al riparo da un possibile dibattito parlamentare e da una probabile lotta sociale la promulgazione di leggi inique e classiste. Sblocca Italia, Jobs Act, Buona Scuola sono solo il punto di partenza del progetto renziano ed europeo di ciò che deve diventare la società del futuro, in cui saranno strutturali privilegi e ricchezza per pochi, sfruttamento e povertà per tutti gli altri.

Dobbiamo opporci alla barbarie liberista imposta dalle istituzioni europee che trovano nel governo Renzi il proprio esecutore materiale italiano!

Come studenti, movimenti sociali, cittadini siamo da mesi mobilitati per costruire un NO che vada ad esprimersi nelle urne il 4 dicembre ma che sia allo stesso tempo in grado di costruire legami sociali e politici con tutte quelle forze, singole o collettive che pensano che un’alternativa credibile e di sinistra al governo Renzi  e alle politiche liberiste di impoverimento di massa, si possa e si debba costruire, anche e soprattutto a partire dai territori nei quali viviamo.
Il corteo cittadino di sabato 19 novembre è un passaggio importante per poter alzare la voce e gridare un forte NO SOCIALE e che non accettiamo di subire in silenzio leggi e scelte politiche imposte dalla parte ricca e privilegiata della società.

Cominciamo a costruire collettivamente un nostro futuro diverso da ciò che ci vogliono imporre!

Scendiamo in piazza, invadiamo le strade!

Per un “NO SOCIALE” e collettivo!

 

STUDENTI AUTORGANIZZATI

Posted in General | Leave a comment

Chi siamo?

12023102_1047772318590671_1852324485_n

 

Studenti Autorganizzati è un collettivo indipendente che nasce nel 2012 dalla volontà di studenti e studentesse delle scuole reggiane di autoinformarsi ed attivarsi per prendere parola su questioni sociali e politiche che incontriamo nella nostra quotidianità e in cui ci sentiamo coinvolti.

Partendo da valori condivisi come  l’antirazzismo, l’antisessismo e l’anticapitalismo, che crediamo essere fondamentali per formare una società che sia più giusta e che ci rappresenti, coniughiamo le tante battaglie e iniziative che portiamo avanti.
Al centro del nostro interesse vi è sempre stata la valorizzazione del ruolo dello studente all’interno della scuola, il luogo principale in cui creiamo relazioni, pensiero e conoscenze . Da anni vediamo poco per volta, riforma dopo riforma, saccheggiato il nostro diritto allo studio, impoveriti e trascurati i nostri istituti e ridimensionati gli spazi di democrazia. A fronte di questo, abbiamo sempre cercato di organizzarci e trovare nuove forme di mobilitazione che unissero tanti e tante per rivendicare e costruire una scuola di diritti e libertà, di qualità e accessibilità a tutti.

D’altra parte, crediamo che la scuola ci debba insegnare ad aprire gli occhi sul mondo, per questo il nostro interesse parte dalla scuola e arriva a toccare tematiche variegate di cui vogliamo approfondire gli aspetti e costruire una nostra coscienza critica. Da temi di ampiezza globale come le guerre o le migrazioni, ad altri più ristretti come un referendum che sta per essere votato o questioni che riguardano la nostra città.

Un tema che molto ci interessa e ci riguarda è il basso numero di spazi in città a disposizione dei giovani dove in maniera libera e gratuita si possano svolgere attività extrascolastiche, eventi, feste, assemblee, ogni sorta di forma di socialità e aggregazione tra il mondo giovanile e studentesco.
Per noi questo problema viene in parte risolto dalla possibilità di poter portare gran parte delle attività che insieme organizziamo all’interno del centro sociale Aq16: uno spazio occupato ed autogestito, recuperato dall’abbandono e dal degrado e che da anni è diventato un vero e proprio bene comune per la città, in cui è possibile avvicinarsi alla politica, divertirsi e relazionarsi fuori da logiche di mercato e di potere. Uno spazio nella quale ci riconosciamo e che ci permette di incontraci, organizzarci ed autofinanziarci al di fuori delle scuole.

Tutto questo è Studenti Autorganizzati, un collettivo che non ha nessun tipo di vincolo superiore, dove tutte le decisioni vengono prese nelle assemblee settimanali in cui i partecipanti hanno uguale libertà di parola e potere decisionale. Per questo motivo è sempre disposto a cambiare in base a ciò che collettivamente si definisce.

A tutti gli studenti e studentesse che nelle scuole, in città, nella società vedono ingiustizie a cui vogliono ribellarsi, l’invito che facciamo è di non restare indifferenti ma di unirci, partecipare e organizzarci perché un mondo diverso, all’altezza dei nostri desideri, è possibile.

“Se si sogna da soli è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia”.

STUDENTI AUTORGANIZZATI Reggio Emilia

Posted in General | Leave a comment